RASSEGNA STAMPA

Cosa dicono di noi e del problema della plastica nel mondo

CANADA: RISOLVIAMO IL PROBLEMA DEI RIFIUTI DI PLASTICA SENZA DIVIETI

CANADA: RISOLVIAMO IL PROBLEMA DEI RIFIUTI DI PLASTICA SENZA DIVIETI

CANADA: RISOLVIAMO IL PROBLEMA DEI RIFIUTI DI PLASTICA SENZA DIVIETI
Il problema non si risolve con la bacchetta magica o con i proclami, occorre che ognuno faccia la sua parte ed anche l’industria si muova nella direzione di usare meno imballi, riciclarli in grande parte e non solo in minime percentuali, sviluppare plastiche biodegradabili.

PLASTICA “BIODEGRADABILE” VIETATA IN AUSTRALIA.

PLASTICA “BIODEGRADABILE” VIETATA IN AUSTRALIA.

PLASTICA “BIODEGRADABILE” VIETATA IN AUSTRALIA.
Questa è una grande vittoria per l’ambiente!
Sembra un paradosso ma è così. Ma come: stiamo invocando un cambio di strategia per avere meno plastica e, comunque, biodegradabile e l’Australia la vieta? Leggiamo il perché.
#PlasticFreeWaters #Rotary #Recycle
www.Rotary-iyfr-plastifreewaters.org

IL DIVIETO ALLA PLASTICA IN CINA È UN ENORME FALLIMENTO

IL DIVIETO ALLA PLASTICA IN CINA È UN ENORME FALLIMENTO

IL GRANDE DIVIETO ALLA PLASTICA IN CINA È UN ENORME FALLIMENTO

Sembra che la Cina, sicuramente uno dei maggiori produttori di rifiuti plastici che inquinano i mari, abbia fallito nel mettere al bando, alcuni anni fa, i sacchetti di plastica, e che ora abbia deciso con maggiore forza di seguire l’Europa ed anche l’Italia nel proibire non solo sacchetti non degradabili, ma anche stoviglie e che intenda perseguire con forza chi non si adeguerà.
Insieme a questa decisione c’è anche il bando ai rifiuti plastici che arrivavano da altri Paesi, USA ed Europa, per essere processati lì, e che non sempre seguivano percorsi corretti.

Lascia i tuoi dati se vuoi restare in contatto con noi

Pin It on Pinterest

Share This